Campionati italiani di tiro a segno

gara-di-tiro

Dopo l’esperienza ottenuta partecipando a gare nazionali nelle città di Terni e L’Aquila, arriva la medaglia d’oro alla Polizia Municipale di Pescara. Si è svolto a Ravenna il 47 campionato nazionale di tiro a segno riservato alla polizia locale italiana, 30 settembre, 1 e 2 ottobre. Durante la gara sono stati realizzati percorsi di tiro con difficoltà crescenti in modalità dinamica e statica dove il tiratore colpiva bersagli cartacei fissi e multipli posizionati a varie distanze. Elementi valutativi sono stati i punteggi conseguiti sui bersagli, il tempo e il rispetto delle norme di sicurezza durante lo svolgimento delle prove.

Alla competizione si sono confrontati numerosi operatori di polizia locale provenienti da tutta Italia: Milano, Torino, Firenze, Bologna, Faenza, Ravenna, Bari, Lecce, ecc. A rappresentare l’Abruzzo era presente la squadra della Polizia Municipale di Pescara con gli agenti Alfonso Di Nicolantonio (istruttore di tiro presso il tiro a segno nazionale di Pescara) e l’agente scelto Carla Di Girolamo (direttore di tiro presso il tiro a segno nazionale di Pescara) che, in base alla categoria di appartenenza, sono riusciti a conquistare due titoli di campione italiano riportando i seguenti risultati: categoria pistola libera individuale primo posto per Alfonso Di Nicolantonio, terzo posto per Carla Di Girolamo; stessa disciplina classifica a squadre primo posto per la polizia municipale di Pescara. Nel tiro rapido sportivo quinto posto classifica individuale per entrambi gli operatori, terzo posto nella classifica a squadre.
Risultato davvero eccellente che conferma ancora una volta la professionalità e la sportività della polizia municipale di Pescara in questa disciplina.