SEQUESTRI

FERMI E SEQUESTRI

Di cosa si occupa:

Gestisce le attività riguardanti sequestri, fermi, confische e demolizioni.

auto-sequestrata

Responsabile

Magg. Adamo AGOSTINONE

Ubicazione: stanza 5 piano terra

email: fermiesequestripm@comune.pescara.it

pec: protocollo@pec.comune.pescara.it

telefono: 085.3737207/237

Ricevimento del Pubblico

Lunedì: dalle 9:00 alle 12:30

Martedì: dalle 9:00 alle 12:30

Mercoledì: dalle 9:00 alle 12:30

Giovedì: dalle 9:00 alle 12:30

Venerdì: dalle 9:00 alle 12:30

MODALITA’ DI DISSEQUESTRO / FINE FERMO AMM.VO

Chi può fare la richiesta di dissequestro / fine fermo amministrativo del veicolo:

Il proprietario del veicolo o persona da esso delegata, munita di delega (vedi modello) e del documento di riconoscimento del delegato e del delegante.

Cosa fare per ottenere il dissequestro:

Il dissequestro del veicolo, a seguito dell’accertamento di violazione dell’art. 193 del CdS, deve essere richiesto dal proprietario o suo delegato all’ufficio sequestri del Comando che ha disposto il sequestro. 

Per ottenere il dissequestro è necessario: 

• Effettuare il pagamento della sanzione amministrativa indicata sul verbale di contestazione; qualora eseguito entro 5 giorni dalla contestazione o notificazione, la sanzione viene ridotta del 30%;


• Produrre certificato assicurativo per almeno sei mesi. 

L’importo della sanzione amministrativa è ridotto alla metà quando l’assicurazione del veicolo R.C.A. sia comunque resa operante entro 30 giorni dal termine dell’assicurazione scaduta oppure in caso di rottamazione.

In caso di rottamazione del veicolo sequestrato, l’interessato dovrà farne richiesta al Comando che ha riscontrato l’infrazione, entro 30 giorni dalla data della contestazione o notificazione della violazione.
L’interessato, per rottamare il veicolo, dovrà recarsi presso l’Ufficio Sequestri del Comando e versare una cauzione pari all’importo indicato sul verbale. La cauzione versata, decurtata della metà, verrà restituita dal
Comando accertatore dopo l’esibizione del certificato di rottamazione del veicolo, ferma restando la possibilità di usufruire della decurtazione del 30% se la rottamazione avviene entro 5 giorni dalla contestazione o notificazione. 

CUSTODIA DEL VEICOLO

Ove possibile, nell’immediatezza dell’accertamento, il proprietario o in alternativa il conducente o altro soggetto obbligato in solido è nominato custode, con l’obbligo di depositare il veicolo in un luogo non sottoposto a pubblico passaggio, provvedendo al trasporto in condizioni di sicurezza per la circolazione stradale e a proprie spese.
Negli altri casi , la richiesta di affido in custodia del veicolo deve essere presentata in carta semplice al Comando che ha effettuato il sequestro o il fermo amministrativo. Il trasporto ed il deposito sono interamente a carico dell’interessato.